Corso per macchine movimento terra

CORSO PER MACCHINE MOVIMENTO TERRA

MACCHINE MOVIMENTO TERRA:

  • Escavatori idraulici

Macchina semovente a ruote, a cingoli o ad appoggi articolati, provvista di una strutturai superiore (torretta)

Normalmente in grado di ruotare di 360° e che supporta un braccio escavatore azionato da un sistema idraulico e progettata principalmente per scavare con una cucchiaia o una benna rimanendo ferma, con massa operativa maggiore di 6000 kg.

  • Escavatori a fune

macchina semovente a ruote, a cingoli o ad appoggi articolati, provvista di una torretta normalmente in grado di ruotare di 360° e che supporta una struttura superiore azionata mediante un sistema a funi progettata principalmente per scavare con una benna per il dragaggio, una cucchiaia frontale o una benna mordente, usata per compattare il materiale con una piastra compattatrice, per lavori di demolizione mediante gancio o sfera e per movimentare materiale con equipaggiamenti o attrezzature speciali.

  • Pale caricatrici frontali

Macchina semovente a ruote o a cingoli, provvista di una parte anteriore che funge da sostegno ad un dispositivo di carico, progettata principalmente per il carico o lo scavo per mezzo di una benna tramite il movimento in avanti della macchina, con massa operativa maggiore di 4500 kg.

  • Terne

Macchina semovente a ruote o a cingoli costituita da una struttura di base progettata per il montaggio sia di un caricatore anteriore che di un escavatore posteriore.

  • Autoribaltabile a cingoli

Macchina semovente a cingoli, dotata di cassone aperto, impiegata per trasportare e scaricare o spargere materiale, con massa operativa maggiore di 4500 kg.

Corso per macchine movimento terra

Artt. 37 comma 7 e 73 D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e Accordo della Conferenza Stato-Regioni sulle attrezzature di lavoro del 22 febbraio 2012

PROGRAMMA DEL CORSO PER MACCHINE MOVIMENTO TERRA 

PARTE TEORICA

  • Spiegazione delle normative di sicurezza e igiene in ambito lavorativo in riferimento al corso di macchine movimento terra secondo la (D.Lgs 81/08). Responsabilità dell’operatore.
  • Spiegazione e descrizione di tutti i mezzi da poter usare dopo aver preso il patentino con relativa descrizione del mezzo.
  • Tutti i componenti di un mezzo ad esempio: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, circuiti dì comando, impianto idraulico, impianto elettrico.
  • Identificazione di tutti i dispositivi di sicurezza del mezzo, dove sono e come usarli.
  • Tutti i controlli da effettuare prima dell’inizio del turno di lavoro.
  • Lezioni basilari sulla fisica ed equilibro del carico in riferimento anche alla movenza del mezzo e alla sua stabilità.
  • Protezioni (DPI), ad esempio: rumore, vibrazioni al corpo intero ed al sistema mano-braccio.

PARTE PRATICA

  • Prova pratica di tutti gli strumenti nell’abitacolo del mezzo (prova freni, sterzo, ecc ecc.)
  • individuazione dei componenti di sicurezza (come i pattern di comando) e spiegazione del loro funzionamento (come azionarli e quando azionarli).
  • Esercitazione e guida di escavatori idraulici, caricatori frontali e di terne su strada. 

COME VERRANNO EFFETTUATE LE ESERCITAZIONI

  • Prova di scavo e riempimento
  • Unione delle attrezzature
  • Livellamento del terreno Movimento del mezzo con carichi pesanti e test sulla precisione.
  • Uso di tutti gli strumenti da agganciare al mezzo, ad esempio forche o pinze.
  • Aggancio di strumenti aggiuntivi al mezzo.
  • Conclusione: parcheggio del mezzo in luogo adatto e prevenzione per il furto.
 

CONCLUSIONE

Al termine del corso al lavoratore sarà consegnato il patentino.

PER QUALSIASI INFORMAZIONE CONTATTACI AL NUMERO: