Sicurezza nei luoghi di lavoro Covid-19

I LUOGHI DI LAVORO DEVONO ESSERE LUOGHI SICURI
… LO DEVONO ESSERE SEMPRE MA ANCORA DI PIU’ IN QUESTO MOMENTO…


“E’ OBIETTIVO PRIORITARIO CONIUGARE LA PROSECUZIONE DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE CON LA GARANZIA DI CONDIZIONI DI SALUBRITA’ E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO E DELLE MODALITA’ LAVORATIVE”


La ripresa graduale delle attività sociali comporta una maggiore responsabilità a livello individuale ed è essenziale che i luoghi di lavoro siano sicuri e che rimangano tali grazie anche alla collaborazione di tutti i lavoratori.


Il COVID-19 rappresenta un rischio biologico generico, per il quale occorre adottare misure uguali per tutta la popolazione.


La ripresa è pertanto subordinata all’attuazione delle misure anticontagio contenute nel Protocollo Condiviso 24 aprile 2020 e delle misure specifiche eventualmente sottoscritte dalle parti sociali del proprio settore di appartenenza. Tali misure devono essere attuate, verbalizzate e sottoscritte da coloro che verificheranno e applicheranno.


Gli organi di vigilanza preposti al controllo in questo periodo presteranno massima attenzione all’applicazione delle misure anticontagio e non è escluso che visiteranno le aziende al fine di verificarne l’attuazione.


A tal proposito ricordiamo:


  • Verbalizzare le misure attuate e sottoscriverle dal comitato
  • Informare i lavoratori
  • Attuare tutto quanto previsto
  • Affiggere cartellonistica informativa.


Il protocollo condiviso 24/04/2020 “contiene, quindi, misure che seguono la logica della precauzione e seguono e attuano le prescrizioni del legislatore e le indicazioni dell’Autorità Sanitaria.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *